Dona tramite PayPal o carta di credito





Fai un versamento

Per la tua donazione puoi effettuare un versamento sui nostri c/c bancari e postali intestati a Lega Italiana Sclerosi Multipla ONLUS.

Conti correnti bancari

UNICREDIT BANCA – AG. CHIETI SCALO
IBAN: IT 75 R 0200815502000004831157

MONTE DEI PASCHI DI SIENA – FIL. CHIETI SCALO
IBAN: IT 72 K 0103015501000000133836

UNICREDIT BANCA – AG. CHIETI SCALO – IL MIO DONO – La nuova rete della solidarietà
IBAN: IT 13 I 0200815502000100981711(Le donazioni con IL MIO DONO, sono esenti da commissioni, se effettuate online con carta di credito o tramite bonifico alla cassa presso uno degli sportelli UniCredit)

Conti correnti postali

N° 27076207 per la tessera associativa di LISM
N° 22451207 per le attività di LISM

Agevolazioni fiscali

La Lega Italiana Sclerosi Multipla è una ONLUS, Organizzazione non Lucrativa di Utilità Sociale, quindi le donazioni effettuate in nostro favore da privati e aziende possono godere dei benefici fiscali. Per poter usufruire delle agevolazioni è importante conservare la ricevuta del versamento effettuato.

Agevolazioni fiscali per privati
Un privato che fa una donazione ad una ONLUS, riceverà un beneficio fiscale riconosciuto in sede di dichiarazione dei redditi.

  • È possibile effettuare detrazione d’imposta dall’imposta IRPEF dovuta ovvero può essere detratto un importo pari al 19% delle erogazioni liberali, fino ad un massimo di 2.065,83 € (art.15 comma 1 lettera i-bis, T.U.I.R.);
  • È possibile effettuare una deduzione dell’imponibile IRPEF pari al 10% del reddito complessivo dichiarato, nella misura massima di 70 mila euro all’anno ( art.14, dl 35/2005 ).

Agevolazioni fiscali per le imprese
Le imprese e società residenti in Italia possono usufruire di una delle seguenti agevolazioni:

  • Effettuare una deduzione dell’imponibile IRES pari al 10% de reddito complessivo dichiarato, nella misura massima di 70.000,00 EURO (art.14, dl 35/2005 );
  • Operare una deduzione dal reddito imponibile ai fini IRES nel limite del 2% del reddito di impresa dichiarato e comunque per importo non superiore ad € 2.065,83 ( art.100, comma 2 lettera a, TUIR ).