Perché donare?

Il Vostro gesto di solidarietà può essere una possibilità per LISM di realizzare i SOGNI POSSIBILI!

L.I.S.M. si impegna a valorizzare le singole persone, cercando di aiutarle nei piccoli gesti quotidiani.

L’idea è proprio quella di realizzare una palestra dove i malati possono trovare sostegno motorio attraverso la Fisiokinesiterapia e sostegno psicologico;

Due aspetti che sono strettamente in sinergia per dare un beneficio psico-fisico ad ogni singolo individuo.

UN SEMPLICE GESTO, IL 5X1000

Un gesto di solidarietà può essere il vostro passaparola per la destinazione del 5 x mille inserendo, nella vostra dichiarazione dei redditi il C.F. 97025670155.

BANCA UNICREDIT

  • La nuova rete della solidarietà “Il mio dono”conIBAN – IT 13 I 020081 15502 000100981711 intestato a LEGA ITALIANA SCLEROSI MULTIPLA ONLUS.(Le donazioni con “Il mio dono”, sono esenti da commissioni, se effettuate online con carta di credito o tramite bonifico alla cassa presso uno degli sportelli UNICREDIT).
  • Altro conto IBAN – IT 75 R 020081 5502 000004831157 sempre intestato a LEGA ITALIANA SCLEROSI MULTIPLA ONLUS.

MONTE DEI PASCHI DI SIENA

IBAN – IT 72 K 010301 5501 000000133836 intestato a LEGA ITALIANA SCLEROSI MULTIPLA ONLUS.

BCC BERGAMASCA E OROBICA

IBAN – IT27 K 0894 05269 00000 100 13868 intestato a LEGA ITALIANA SCLEROSI MULTIPLA ONLUS.

C/C POSTALE

N.27076207 intestato a L.I.S.M. ONLUS per la tessera associativa e per le attività.

DONAZIONE ON-LINE TRAMITE PAYPAL O CARTA DI CREDITO



Agevolazioni fiscali

La Lega Italiana Sclerosi Multipla è una ONLUS, Organizzazione non Lucrativa di Utilità Sociale, quindi le donazioni effettuate in nostro favore da privati e aziende possono godere dei benefici fiscali. Per poter usufruire delle agevolazioni è importante conservare la ricevuta del versamento effettuato.

Agevolazioni fiscali per privati
Un privato che fa una donazione ad una ONLUS, riceverà un beneficio fiscale riconosciuto in sede di dichiarazione dei redditi.

  • È possibile effettuare detrazione d’imposta dall’imposta IRPEF dovuta ovvero può essere detratto un importo pari al 19% delle erogazioni liberali, fino ad un massimo di 2.065,83 € (art.15 comma 1 lettera i-bis, T.U.I.R.);
  • È possibile effettuare una deduzione dell’imponibile IRPEF pari al 10% del reddito complessivo dichiarato, nella misura massima di 70 mila euro all’anno ( art.14, dl 35/2005 ).

Agevolazioni fiscali per le imprese
Le imprese e società residenti in Italia possono usufruire di una delle seguenti agevolazioni:

  • Effettuare una deduzione dell’imponibile IRES pari al 10% de reddito complessivo dichiarato, nella misura massima di 70.000,00 EURO (art.14, dl 35/2005 );
  • Operare una deduzione dal reddito imponibile ai fini IRES nel limite del 2% del reddito di impresa dichiarato e comunque per importo non superiore ad € 2.065,83 ( art.100, comma 2 lettera a, TUIR ).