Il taglio del nastroOre 17 di domenica primo maggio 2016.
Palloncini – buffet – telecamera….. Tutto è pronto per l’inaugurazione.
Protagonisti i malati pronti ad invadere con gioia ed entusiasmo, il loro nuovo luogo di ritrovo.
A tagliare il nastro tricolore sono la Fondatrice Maria Emanuele e la co-Fondatrice Madre Vera D’Agostino, in presenza del nostro amato Don Bartolo, parroco di Manoppello Scalo.
Si apre ufficialmente il nuovo Centro Ricreativo LISM, per i malati di Sclerosi Multipla e malattie affini.
Prende la parola, come consuetudine la presidente Maria Emanuele, che nonostante l’emozione riesce a raccontare l’ennesimo traguardo dell’Associazione da lei fondata e preseduta da ben trentaquattro anni; ripercorre le tappe più espressive della sua vita dedicata alla LISM, ma soprattutto ai suoi malati da quel primo maggio 1982 a oggi primo maggio 2016.

Per l’occasione ha ringraziato tutti coloro che l’hanno aiutata a realizzare le tappe più importanti, ma il più grande ringraziamento l’ha rivolto a chi l’ha scelta e fatta rinascere quel primo maggio 1982 e cioè: Dio, con l’aiuto e le preghiere di Madre Vera che le è stata vicina e l’ha fatta crescere spiritualmente; Maria Emanuele, con l’occasione offre una pergamena a Madre Vera, dove esprime tutta la sua riconoscenza e ringrazia tutte le suore per la bellissima organizzazione.
Subito dopo prende la parola la co-Fondatrice Madre Vera D’Agostino, la quale ringrazia “Mariuccia” (così la chiamiamo la nostra Presidente) per la dedizione, l’amore, l’impegno e lo sforzo fatto, per aprire questo Centro e ricorda a tutti che questo è solo il primo passo tangibile della LISM a Chieti.
Prende la parola il Parroco Don Bartolo che ricorda a tutti, che è giusto e doveroso credere nella Provvidenza, ma ribadisce che questa si concretizza con il cuore e le mani dei cristiani che donano anche parte della propria vita ai meno fortunati.
Infine con la Benedizione di Don Bartolo, si apre ufficialmente il nuovo Centro Ricreativo LISM, per i malati di Sclerosi Multipla e malattie affini come riportato nel nuovo Statuto.
Inaugurazione nuovo Centro Ricreativo LISMDopo questi momenti toccanti che commuovono i presenti inizia la festa; tutti visitano il Centro e si dirottano verso il grande buffet, preparato da tutte le suore che non si sono risparmiate, ma prodigate con tanto amore per realizzare un succulento aperitivo cenato. Un risotto, stuzzichini di ogni tipo, una grande torta con il logo della LISM, dolci squisiti, con spumante e bibite varie tutto di alto valore culinario.
Il Centro non ce la fa a contenere i numerosi amici dell’Associazione quindi è invasa pure tutta la parte esterna.
Con gioia abbiamo accolto tutti gli amici che sono arrivati a Chieti, da diverse parti d’Italia, amici storici della LISM che con un abbraccio simbolico si uniscono ai “nuovi” i quali dal 2013 sono sempre presenti in ogni occasione e iniziativa che l’Associazione decide di prendere. Sono i volontari della LISM, cuore pulsante dell’Associazione.
Infine abbracciamo e ringraziamo i nostri amici meno fortunati, presenti, che si sentono già parte della famiglia LISM….. Ad ognuno di voi va il nostro più sentito GRAZIE!!! Perché, siamo certi, che con la vostra forza, il vostro coraggio e il vostro entusiasmo, riempirete di gioia il tempo che trascorrerete insieme a noi che vi amiamo